giovedì 15 dicembre 2016

LA PRIMA PAPER - KATYA CARD...NON CARD

Buongiorno a tutti!
Dopo Milly e Nunzia, oggi tocca a me mostrarvi un progetto che mi rappresenti.
Milly crea delle card ricche di pizzi e decori, Nunzia è l'esperta di timbri... ed io?
Le mie socie mi chiamano Katya 3D perchè mi piace creare in tre dimensioni. Ecco il motivo del titolo di questo post.
Non perdiamoci in chiacchiere e veniamo al sodo😉😉😉

Che ve ne pare?Non è un decoro natalizio molto simpatico?
Ma non è finita...guardate che succede...


Questa slitta in realtà è una scatoletta scorrevole, tipo quella dei fiammiferi, utile per conservare decori, caramelle, biglietti, bustine del tè...insomma ciò che si vuole!
Per la sua realizzazione sono partita dalla matchbox azzurra, attorno alla quale ho creato la struttura della slitta. Per il decoro ho usato una Tilda e due alberelli entrambi colorati coi pastelli e una frase d'auguri.
A completare il tutto, un nastro dorato e un fiocco di neve con una paillete centrale.
Ma non è finita qui!
Questa slitta mi è stata commissionata da una coppia di amici come gadget natalizio, quindi...

No! Non vedete doppio...triplo...quadruplo...!Sono venti slitte, questa volta rosse!
Spero che il mio primo progetto nel nuovo blog vi sia piaciuto
A presto da  
PAPER-Katya



12 commenti:

  1. Sii,sono bellissime!E' un'idea ideale per le feste di natale.Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Francesca,sono un po' lunghe da fare ma sicuramente appagano l'occhio

      Elimina
  2. Con la scatola piena di cioccolatini. ....direi perfetta!!!

    RispondiElimina
  3. Grazie mille!È stata una faticaccia ma mi piacciono molto

    RispondiElimina
  4. Incredibili! Sono stupende e c'è un lavoro dietro estenuante.... bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nunzia, quando sono arrivata alla fine mi veniva da piangere

      Elimina
  5. Ciao! Mi piacciono un sacco!! E che meraviglia tutte quante insieme!!
    Idea stupenda, complimenti!

    RispondiElimina
  6. Molto molto carine, complimenti!

    RispondiElimina